Parco Archeologico Pani Loriga – Santadi

Santadi (0)
  • Musei e Monumenti
  • Santadi

Descrizione

Il Parco Archeologico di Pani Loriga è uno dei più importanti siti archeologici del Sulcis.

Situato nel comune di Santadi, si presenta a prima vista come una vasta collina di olivastri secolari che riporta alla luce cinquemila anni di storia sarda.

paniloriga1santadi

Nel VII secolo a.C i Fenici fondarono qui la loro città come punto strategico per il collegamento tra le fertili terre e l’insediamento di carattere militare. In seguito l’area vide un susseguirsi di civiltà diverse, dall’epoca pre-nuragica sino a quella Punica.

La particolarità di tale parco è l’eccezionale modo in cui le strutture si sono conservate nel tempo ed il consistente numero di differenti ambienti sotterranei rinvenuti: tombe a forno bilobate, a pozzetto e altre necropoli.

paniloriga6santadi

La necropoli Fenicia è costituita da circa 150 tombe risalenti alla seconda metà del VI secolo a.C, mentre quella Punica, risalente ai secoli V-IV a.C, presenta tombe caratterizzate da corridoi di accesso alla camera funeraria principale.

Nell’area sono stati rinvenuti anche diversi nuraghi. Sulla sommità della collina, a dominare l’intero territorio, è infatti presente il Nuraghe Diana, con la sua lunga storia dal sapore millenario (1800-1600 a.C).

paniloriga9santadi

L’itinerario equivale ad un’immersione nella natura e nell’archeologia, in un ambiente suggestivo in grado di riportare indietro nel tempo, all’interno della storia della propria terra.

È possibile visitare il parco accompagnati da una guida esperta che vi aiuterà a comprendere gli stili di vita delle antiche popolazioni che hanno abitato questi luoghi. Ai piedi dell’area, è presente persino un accogliente locale dove poter sostare e rigenerarsi durante la visita.

Facilmente visitabile e collegato a questo parco di interesse archeologico, il  Museo Civico Archeologico di Santadi inaugurato nel Gennaio 2001, in cui ammirare reperti archeologici dell’epoca Nuragica e Prenuragica.

ceramichesubennazzusantadi

Il sito è gestito dalla cooperativa Semata, e grazie alla medesima è possibile collegare facilmente questa visita al Parco Archeologico di Pani Loriga, anche con quella al Museo Etnografico “Sa Domu Antiga”, una tipica abitazione rurale delle famiglie contadine, situata nel centro del paese di Santadi.

sadomuantiga-museo
Edificata all’inizio del 1900, presenta al suo interno una serie di ambienti conservati nella loro integrità. Entrando nelle camere si avverte l’atmosfera ed il calore delle vecchie abitazioni contadine, costruite su un livello unico. Le stanze sono arredate in maniera sobria ed essenziale, i mobili, tutti originali, sono conservati in perfetto stato. Qui è possibile rivivere la sensazione di trovarsi in una casa rurale del Sulcis.
Attualmente la casa ospita il Museo Etnografico e, seppure in quantità limitata, racchiude al suo interno una collezione di oggetti di grande valore storico, parte dei quali sono stati donati dalla cittadinanza affinché venissero esposti all’interno della casa. Gli attrezzi da lavoro, appesi alle pareti, mettono in luce quella che era la naturale vocazione della casa, il lavoro in campagna, mentre all’ingresso è possibile ammirare un telaio in ottimo stato di conservazione.

11988242_917530138314528_723718561759013232_n
Il caseggiato utilizza un’architettura semplice ed essenziale, caratteristica comune a molte abitazioni del sud Sardegna: il cortile in ciottolato presenta al centro un pozzo ed i vani, nei quali sono illustrate le antiche tecniche di panificazione e di vinificazione, si affacciano nella cosiddetta “lolla”, il loggiato esterno.

*Thanks Photos: Riccardo Locci

Per ulteriori info e prenotazioni:

https://www.facebook.com/AreaArcheologicaPaniLorigaSantadi/

https://www.facebook.com/MuseoEtnograficoSaDomuAntigaSantadi/

http://www.museoarcheologicosantadi.it/home

Salva


0 Recensioni
  • Posizione
  • Servizio
  • Prezzo
  • Qualità