Il borgo medievale di Tratalias – L’infinito fascino dell’antico

(0)
  • Arte e Cultura
  • Tratalias

Descrizione

Il borgo medievale di Tratalias nasce intorno all’anno Mille, nel sud Occidente della Sardegna. Ubicato quindi nel basso Sulcis, tra profili montuosi di Teulada e l’istmo dell’isola di Sant’Antioco, questo luogo anima qualsiasi ricorrenza con magia dal sapore antico e autentico.

Furono già le popolazioni nuragiche a sfruttare, sin dall’antichità, la posizione strategica di Tratalias, la quale consentiva di controllare gli attracchi navali, favorendo lo sviluppo della zona e gli scambi commerciali.

I nuragici, sfruttarono fin dall’antichità la posizione strategica di Tratalias, che consentiva di controllare gli attracchi navali, favorendo lo sviluppo della zona e gli scambi commerciali. Dalla documentazione storica è stato possibile far risalire la festa di Tratalias al 1486. Il corteo, già all’epoca, partiva da Iglesias per trasportare il simulacro sino ad arrivare a Tratalias. Le sue sponde mostrano testimonianze archeologiche partendo dall’era del rame, per arrivare sino a quella romana.

mola

Recentemente il Borgo al centro del paese è stato restaurato ma, nonostante questo, la natura del luogo è rimasta inalterata, mantenendo ancora vivi usi e costumi tipicamente sardi. Nella località sono presenti numerosi monumenti risalenti all’età nuragica: imponenti fortezze con strutture complesse. Ricordiamo i complessi di Is Meurras, il Nuraghe Assa e le Torri vedetta. Oggi, in prossimità della diga, ai piedi del Monte Pranu, si trova inoltre una vasta pineta con aree attrezzate per picnic e attività sportive come il trekking, è inoltre possibile svolgere svariate attività all’aria aperta.

Nel Borgo si trova la Cattedrale di Santa Maria di Monserrato, costruita nel 1213, monumento fondamentale dell’architettura religiosa medioevale sarda, tipico edificio legato al tardo romanico sardo, tendente al gusto Pisano. Nel suo caso, si incontra per la prima volta una costruzione con proporzioni più snelle e uno sviluppo in verticale che anticipa l’arte gotica.

img_20161130_190124

Esternamente, la Cattedrale di Santa Maria di Monserrato, è decorata con archetti pensili e un rosone, che domina la facciata, mentre nel suo complesso di presenta con linee essenziali. Altri importanti elementi di questa Chiesa meritano la giusta attenzione: ricordiamo i ritratti di Benedetta Massa, giudicessa di Cagliari, e suo marito, e la decorazione di due leoni araldici affrontati.

img_8782

Quest’ultima acquista particolare importanza poiché si suppone provenga da un edificio estremamente antico. La Cattedrale è un’esplosione d’arte in cui si fondono elementi semplici ad altri decorativi.

img_20161108_214255

Nel centro storico del paese, precisamente in Piazza Chiesa, si trova il Museo di Tratalias. Esso opera senza fini di lucro, è aperto al pubblico con il proposito di preservare e favorire la conoscenza della ricchezza culturale del paese al fine di mantenere viva la memoria del luogo.

img_8861
Nel Borgo sono presenti botteghe artigiane eccellenti che utilizzano tecniche di produzione tipiche e tradizionali del territorio, offrendo ai visitatori la possibilità di ammirare il procedimento produttivo delle loro opere.

img_8896

La bottega “Sa domu de su linu” di Argianas, ad esempio, promuove l’arte tradizionale della lavorazione del lino, pratica quasi scomparsa in Sardegna. “Canè Lab”, invece, realizza a mano coltelli con materie prime naturali e di alta qualità ed incide inoltre su pietra e legno. “Sa terra pintara” di Antonella Aiò, riproduce in terra cotta e in miniatura, oltre 100 modelli di chiese medioevali sarde, crea manufatti di ispirazione nuragiche, figure e maschere etniche, anch’esse in terra cotta ingobbiata. “Su muncaroi pintau”, confeziona fazzoletti tipici del Comune di Tratalias e dipinge su stoffa. Jenny Mocci, estrae l’olio di lentisco che utilizza per dipingere su tela e tessuti. Infine “Iliana cosmesi naturale”, produce saponi e cosmetici naturali utilizzando gli estratti delle piante tipiche sarde come, salvia, timo e mirto.

img_8923
Nel borgo medioevale di Tratalias si respira il profumo della tradizione sarda. Passeggiare per le vie di questo piccolo villaggio è come fare un viaggio nel tempo alla scoperta di ciò che ci hanno lasciato in eredità i fondatori e gli abitanti del luogo. Osservare da vicino le tecniche di produzione artigianale di vari prodotti tipici sardi aiuta a tenere viva la tradizione di questo magico e incantevole Borgo.

img_8888

 

La brochure e la mappa con i punti di interesse

 

brochure-borgo-di-tratalias-001brochure-borgo-di-tratalias-002

 


Programma

Nel borgo medioevale di Tratalias si respira il profumo della tradizione. Passeggiare per le vie di questo villaggio è come fare un viaggio nel tempo.


0 Recensioni
  • Posizione
  • Servizio
  • Prezzo
  • Qualità

Translate »