Destinazione Sulcis

Via Rossini 1, 09010 Musei CI, Italia (0)
  • Servizi Turistici
Destinazione Sulcis - Servizi turistici nel Sulcis Iglesiente - Visit Sulcis - Carbonia-Iglesias

Descrizione

Destinazione Sulcis

[vc_gallery type=”flexslider_slide” interval=”3″ images=”7294,7295,7296,7297,7298″ onclick=”link_image” custom_links_target=”_self” img_size=”full”]

Destinazione Sulcis è una cooperativa di servizi per il turismo sostenibile, nasce nel sud ovest della Sardegna, nel Sulcis Iglesiente ed è costituita da Tecnici del turismo ambientale.
Offrono servizi dedicati alla scoperta, conoscenza e valorizzazione ecosostenibile del Sulcis Iglesiente, permettendo di vivere il territorio dal mare alla montagna, dall’archeologia alle miniere, attraverso esperienze esclusive e indimenticabili di condivisione e conoscenza.
Servizi:
Itinerari tematici (turismo attivo, a tema geologico, naturalistico, storico e fotografico, trekking giornalieri o di più giorni personalizzati); laboratori didattici (progettazione e realizzazione di laboratori didattici attraverso un approccio attivo, esperienziale e multidisciplinare, volti a sviluppare la creatività su temi che spaziano dalle scienze della terra alla botanica, dall’archeologia all’artigianato, dal riciclo creativo al cinema e alla fotografia); Turismo e tecnologie.

Escursioni consigliate:
Trekking tra la Laguna e il Sale Salina di Sant’Antioco- San Giovanni Suergiu:
Un affascinante viaggio nel mondo degli stagni e delle saline situate tra Sant’Antioco e San Giovanni Suergiu. In questo ambiente è in funzione una delle poche saline della Sardegna e si possono toccare con mano tutte le fasi della lavorazione del sale. In questo particolare habitat potremo ammirare meravigliosi scenari, particolarmente suggestivi i momenti dell’alba e del tramonto.

“Geotrekkino” trekking geo-naturalistico a Porto Pino (Sant’Anna Arresi):
Escursione a contatto con flora e fauna nella pineta di Candiani, a ridosso della candida spiaggia di Porto Pino. Il meraviglioso promontorio, che si affaccia sul Golfo di Palmas, racconta una geologia ed una storia antichissima.

Complesso nuragico di Grutt’i Acqua. Trekking geo-archeologico (Sant’Antioco):
La splendida area archeologica di Grutt’i Acqua si trova nella parte sud-occidentale dell’isola di Sant’ Antioco. Il sito si compone di vari monumenti del periodo nuragico, quali il nuraghe polilobato, il tempio a pozzo e le vicine tombe dei giganti. L’intero sito archeologico di Grutt’i Acqua si trova immerso in una rigogliosa vegetazione formata dalla macchia mediterranea.

Trekking Geo-archeologico a Monte Narcao (Villaperuccio):
Chiunque giunga nel Sulcis, non fa fatica a scorgere una collina dalla cima piatta: è Monte Narcao, tavolato vulcanico che si erge tra i comuni di Narcao e Villaperuccio. Il percorso attraversa una stretta fascia di lecci che nasconde il piccolo Santuario della Madonna Nera. Un volta in cima, si viene ricompensati da un panorama sconfinato che spazia su tutto il Sulcis, dal lago di Monte Pranu fino alla baia di Porto Pino e all’isola di Sant’Antioco.

Trekking alla foresta di Pantaleo (Santadi):
La Foresta di Pantaleo si estende per 4300 ettari tra i territori comunali di Santadi e Nuxis, è una delle leccete più estese al mondo. Nel percorso visiteremo la Tomba dei Giganti di Barrancu Mannu, risalente all’epoca nuragica. La foresta vegeta su terreni di varia origine geologica risalenti all’era paleozoica, come graniti e rocce metamorfiche che creano creste e valli, rendendo il paesaggio ancor più affascinante, dove la presenza dell’uomo non ha intaccato minimamente la natura selvaggia della foresta.


0 Recensioni
  • Posizione
  • Servizio
  • Prezzo
  • Qualità