Spiaggia di Maladroxia (Sant’Antioco)

La spiaggia di Maladroxia è situata a 6 Km dal Comune di Sant’Antioco, sull’omonima isola, la più grande tra quelle sarde e luogo estremamente importante dal punto di vista archeologico, storico e artistico.
Il nome Maladroxia deriva dal curioso nome dell’acqua, così definita perché molto ricca di minerali.

Sardegna, Sant'Antioco, spiaggia di MaladroxiaGià durante l’arrivo si può ammirare un panorama dominato dalla costa orientale del Golfo di Palmas. Il paesaggio è circondato da colline ricoperte di vegetazione, sulle quali ha preso vita negli ultimi anni un villaggio turistico-balneare. Il luogo ha quindi per un verso il volto della natura intatta, come appare nella spiaggia e sulle alture, per l’altro urbanizzato, specie nell’ampia piazza-parcheggio, punteggiata di palme e altri alberi, fino a pochi metri dal mare.
Maladroxia regala momenti di pura fusione con la natura: le sue acque cristalline e i bassi fondali di sabbia sottile, sono contornati da scogli e rocce, in prossimità delle quali si può godere di getti di acqua calda termale.

sant-antioco-ovest
La spiaggia, riparata ai due lati dalle scogliere, è perfetta anche in giornate ventose. Si stende ad arco per trecento metri, nella sua sabbia chiara e molto sottile, con alcune zone ricche di vegetazione che offrono punti di ombra naturale. Diversi i punti ristoro, hotel, case vacanza, pizzerie, chioschi nelle vicinanze, che permettono, inoltre, di affittare attrezzature balneari, pedalò e canoe, per divertirsi ed esplorare il paesaggio. Anche l’animazione per i più piccoli, rende Maladroxia una location perfetta per tutte le età.

Sardegna, Sant'Antioco, spiaggia di Maladroxia
Su una delle colline retrostanti si trova il nuraghe S’Ega de Marteddu, in discrete condizioni, dal quale si può ammirare anche un ampio panorama. La zona qui è invece soggetta a forti venti, ed è quindi meta ideale per surfisti e amata dai praticanti di pesca subacquea.

Lascia un commento