FLUMINIMAGGIORE

Fluminimaggiore è un Comune del Sulcis Iglesiente che conta poco meno di 3000 abitanti, e si trova immerso nella vegetazione tra Iglesias e Arbus. Il suo territorio è composto da alte montagne e vaste zone collinari, con numerose sorgenti. Il Rio Flumini Mannu è il maggiore corso d’acqua presente nella zona, e il nome del paese deriva proprio questo. Di non minore importanza sono anche le sorgenti Pubusinu e Su Mannau. Tappa obbligata di Fluminimaggiore assolutamente da vedere e visitare, sono le Grotte su Mannau, una meravigliosa forma d’arte creata dalla natura, nella quale ci si immerge con la sua travolgente bellezza. Al suo interno si possono ammirare stalattiti e stalagmiti che arrivano a misurare fino a 12 metri. La grande grotta è divisa in due rami creati dai fiumi “Placido” a sinistra e “Rapido” a destra, i quali formano diversi laghi al suo interno di color verde smeraldo.

All’interno del centro abitato è poi possibile lasciarsi avvolgere da pensieri che ci riportano indietro nel tempo, entrando nel vecchio mulino ancora in funzione ed adattato a museo etnografico. Inaugurato intorno agli anni ‘80 dal Comune, è stato allestito anche grazie al contributo di molti cittadini. Il paese vanta anche un’altra forma d’arte ancora oggi poco conosciuta per il suo reale valore; i murales. I temi riportati sono in gran parte incentrati sulla tradizione della cultura sarda, ma non mancano anche quelli a sfondo politico. Infatti Fluminimaggiore ha sentito e partecipato molto al disagio sociale degli anni 60/70.

A oriente del paese troviamo poi il massiccio del Monte Linas, che con punta Perda sa Mesa, grazie ai suoi 1236 metri, vanta la vetta più alta della Sardegna meridionale. Il suo territorio non comprende però soltanto splendide montagne e boschi incantevoli popolati da aquile, cervi e cinghiali, ma nel litorale del Comune sono presenti diverse spiagge tra le quali troviamo quella d Portixeddu, formata da una sabbia finissima e bianca. Alle sue spalle troviamo un imponente bosco di pini che, come un esercito, veglia sulla bellezza di quell’angolo di paradiso.


A pochi chilometri dal paese, in una zona ricca di giacimenti di piombo e ferro dove stanziarono Cartaginesi e Romani, è presente l’importantissimo Tempio di Antas, un tempio Punico-Romano quasi interamente conservato e ancora da scoprire, nel quale si adorava “Eponimo”, dio dei Sardi Nuragici. Nella stessa zona si possono ammirare anche una piccola necropoli (scoperta nel 1984), i resti di un antico villaggio nuragico e delle cave romane, dalle quali si estraeva il calcare adibito alla costruzione del tempio stesso.

ENGLISH VERSION

POPULATION: 2900 INHABITANTS.
The area of Fluminimaggiore is full of high mountains that from the top of the LINAS mountain reach the sea and beautiful beaches and inlets. The name of the town comes from the river Flumini Mannu. In the surrounding area there is the Roman Temple of Antas and many interesting archeological sites. An ancient roman road is the link between the Temple and a nuragic village. Thesingular and unique caves of Su Mannau are a place that is worth visiting. This area is rich in woods where you can fi nd very rare animals such as eagles, deers and the wild boar. To Visit: Antas’ temple, Antas Nuragic Village, Ethnography museum ,Su Mannau caves, Pubusinu fountain, Portixeddu beach.

Dove dormire nel Sulcis Iglesiente - Visit Sulcis - Carbonia-Iglesias
dove-mangiare-e-bere-nel-sulcis-iglesiente-enogastronomia-food-e-wine-visit-sulcis-carbonia-iglesias-sardegna
eventi-nel-sulcis-iglesiente-cosa-fare-visit-sulcis-carbonia-iglesias-sardegna
Spiagge e Mare nel Sulcis Iglesiente - Cosa Fare - Visit Sulcis - Sardegna - Carbonia-Iglesias
Musei e Monumenti nel Sulcis Iglesiente - Cosa fare - Visit Sulcis - Carbonia-Iglesias
Natura e benessere nel Sulcis Iglesiente - Cosa fare - Visit Sulcis - Carbonia-Iglesias

ATTIVITA’ E STRUTTURE DI FLUMINIMAGGIORE

———————————————————————————————————————————————————————-